News

8 gennaio 2018

Golden Globes 2018: Ecco i vincitori!

di Redazione
Continua a leggere

Il 7 gennaio ha preso luogo la 75esima edizione dei Golden Globe Awards al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills a Los Angeles, in California.

Il red carpet si è tinto di nero: le star hanno indossato abiti neri per protestare contro le violenze sessuali a Hollywood. L’iniviativa è partita dal movimento Time’s Up ed è stata accolta da tutti come simbolo di solidarietà e dissenso.

I primi sono stati assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association di cui fanno parte giornalisti internazionali del settore intrattenimento. Decisi in base ai voti di circa 90 giudici, ecco i vincitori di questa edizione.

Il premio per il miglior film drammatico va a Tre manifesti a Ebbing, Missouri con la regia di Martin McDonagh. Le altre nomination erano Call Me by Your Name, Dunkirk, The PostLa forma dell’acqua – The Shape of Water.

Per quanto riguarda la categoria miglior film comico/musicale, i film nominati erano The Disaster Artist, Get Out, The Greatest Showman, I, Tonya e Lady Bird. Quest’ultimo diretto da Greta Gerwig è stato riconosciuto come vincitore.

 

Gary Oldman è stato premiato come miglior attore in film drammatico per la sua interpretazione di Winston Churchill ne L’ora più buia. La miglior attrice nello stesso genere di pellicola è invece Frances McDormand che assicura un altro Golden Globe a Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Per i film comico/musicali il premio di miglior attore se lo aggiudica James Franco per The Disaster Artist in cui è protagonista e anche regista. Secondo Golden Glode per Lady Bird, quello di miglior attrice in un film comico/musicale consegnato a Saoirse Ronan.

I migliori attori non protagonisti sono Sam Rockwell in Tre manifesti a Ebbing, Missouri e Allison Janney in I, Tonya.

Nominati per il premio di miglior film animato c’erano Baby Boss, The Breadwinner, Coco, FerdinandLoving Vincent. A vincere il titolo è stata la Disney Pixar con Coco.

Guillermo del Toro vince il Golden Globe per la migliore regia con il suo film La forma dell’acqua – The Shape of Water. Martin McDonagh (Tre manifesti a Ebbing, Missouri), Christopher Nolan (Dunkirk), Ridley Scott (Tutti i soldi del mondo) e Steven Spielberg (The Post) sono restati senza scintillante premio.

Il quarto premio vinto da Tre manifesti a Ebbing, Missouri è la miglior sceneggiatura di Martin McDonagh.

Il miglior film straniero per questa 75esima edizione è Oltre la notte, di produzione tedesca e regia di Fatih Akin.